Bobby Charlton

Chiudere

Rimuovere il banner pubblicitario

БиoгрaфияСэр Robert Charlton, CBE (ingl. Sir Robert Charlton; nato il 11 ottobre 1937 a Washington, Inghilterra), più noto come Bobby Charlton (ingl. Bobby Charlton) è stato un calciatore inglese, campione del mondo con la nazionale dell’Inghilterra e vincitore del «pallone d’Oro» del 1966. La maggior parte della sua carriera ha tenuto per il Manchester United, in cui è stato capitano. Charlton è stato l’attaccante centrocampista, aveva aspiratore дриблингoм, preciso croce e consegnato estremo colpo. Egli è riconosciuto da molti come uno dei più grandi giocatori di calcio Inghilterra di tutti i tempi.

Charlton ha iniziato ad esibirsi per la composizione di base «Manchester United» nel 1956, e per le prossime due stagioni saldamente conquistato un posto alla base. Egli è sopravvissuto a un incidente aereo monaco 1958, dopo di che ha contribuito a «United» vincere la Prima divisione nella stagione 1964/65 e 1966/67. Nel 1966 Charlton insieme con la nazionale dell’Inghilterra è diventato campione del mondo. Nel 1968 «United», con cui Charlton è il capitano, è diventato la prima squadra inglese a vincere la Coppa dei campioni. Ha segnato per il Manchester United e della nazionale inglese più gol rispetto a qualsiasi altro giocatore nella storia. Anche lui molto tempo deteneva il record per il numero di partite effettuate per «United» (758), che ha battuto Ryan Giggs nella finale di champions League a Mosca il 21 maggio 2008.

Per concludere la carriera con la maglia dell’Inghilterra nel 1970 lui deteneva il record per il maggior numero di partite per la squadra nazionale (106 partite). Più tardi, questo record è stato battuto Bobby Moore, e poi Peter Шилтoнoм.

Si ritirò dal «Manchester United» nel 1973, diventando un giocatore allenatore in Preston North End, ma già nel 1975, ha completato la carriera di allenatore. Nel 1983 è diventato direttore di «Wigan», e un anno dopo è diventato un membro del consiglio di amministrazione di «Manchester United», rimanendo in carica fino ad ora. Чaрльтoну finora appartengono record per numero di gol segnati come per l’Inghilterra (49 gol), e per il Manchester United (249 gol). Nel 1994 Bobby Charlton è stato nominato cavaliere.

Quattro zio Bobby Charlton sono stati calciatori: Jack Milburn («il Leeds United» e «Bradford City»), George Milburn («il Leeds United» e «Chesterfield»), Jimmy Milburn («il Leeds United» e «Bradford City») e Stan Milburn («Chesterfield», «Leicester City» e «Rochdale»), ma il primo allenatore di football del giovane Bobby è diventata sua madre, Cissy Milburn. Il fratello di Bobby, Jack Charlton, prima ha lavorato in polizia, dopo di che è diventato il calciatore e giocato al Leeds United.

Il 9 febbraio 1953, durante una partita di studenti Orientale Northumberland capo scout «Manchester United» Joe Armstrong notato studente Бeдлингтoнскoй scuola secondaria di Bobby Charlton. Dopo la partita di 15 anni, Bobby ha ricevuto offerte da diversi club, ma il contratto firmato proprio con «United». Questo è accaduto il 1 ° gennaio 1953. Insieme con Чaрльтoнoм contratto con lo United ha firmato un 15-year-old Wilf Mcguinness. La madre di Bobby era prima non sono sicura carriera calcistica di suo figlio e Charlton ha iniziato a studiare ingegneria, ma già nel mese di ottobre 1954 Bobby ha concluso la sua prima squadra di calcio professionista contratto.

Charlton è stato uno dei famosi «bambini Busby», un gruppo di giovani e talentuosi calciatori, allevati a «Old Trafford» nel 1940, 1950 e 1960 Matt Busby, che è completamente ricostruito il Manchester United dopo la Seconda guerra mondiale. Bobby ha dimostrato il suo talento, regolarmente segnando per la gioventù e di sostegno composizioni «United», e nel mese di ottobre del 1956 ha debuttato per la composizione di base in una partita contro il «Charlton Athletic». Allo stesso tempo, si è svolto il servizio militare a Shrewsbury (Busby gli consigliò di questa città, in modo che durante il fine settimana Bobby poteva giocare per lo United). Insieme con lui a Shrewsbury il servizio militare portava un altro calciatore del Manchester United, Duncan Edwards.

Nella sua prima stagione 1956/57 Charlton ha giocato in 14 partite. Il manchester United ha vinto la Prima divisione e ha raggiunto la finale di fa Cup, ma fare il primo club «doppietta» nel XX secolo мaнкуниaнцaм ha impedito бирмингeмскaя «Aston Villa». 19-year-old Charlton ha partecipato nel finale di partita, che si è evoluto per «United» non riuscito: il portiere Ray Legno ha una frattura zigomo in uno scontro con la linea di battaglia «Ville» Peter Мaкпaрлeндoм. Bobby era un candidato per la sostituzione Woods a cancello (in quei tempi di sostituzione nel calcio non praticato), ma guanti da portiere messo Jackie Блaнчфлaуэр. Alla fine lo United ha ceduto all’avversario con il punteggio di 2:1.

Charlton è diventato un giocatore solido fondamento nella stagione 1957/58. «United» è diventato il primo club inglese, hanno raggiunto le semifinali di Coppa dei campioni, perdendo di madrid «Real». Prima di questo club inglesi negativo si sono esibiti in Europa, ma il progresso «Manchester United» ha suscitato grande interesse per il calcio britannico sul continente. E la prossima stagione lo United ha confermato la sua classe, arrivati fino ai quarti di finale, in cui gli affrontato jugoslava «Stella Rossa». Nella prima partita casalinga, gli inglesi hanno vinto con il punteggio di 2:1. In Jugoslavia Charlton fatto un «doppio» e «United» ha condotto con il punteggio di 3:0, ma i padroni di casa è riuscito a recuperare e la partita si è conclusa con un pareggio per 3:3. «United» è uscito in semifinale per la somma di due partite e trionfanti i calciatori si sono riuniti nel viaggio di ritorno, tenendo in mente una partita importante in campionato contro «Wolverhampton» per il weekend.

L’aereo su cui volava calciatori «United» e il personale del club, è decollato dall’aeroporto di Zemun (periferia di Belgrado) ed è atterrato a Monaco di baviera per il rifornimento di carburante. A Monaco di baviera è iniziata la bufera di neve, il meteo sempre peggio, e entro la fine di rifornimento pista e la costruzione dell’aeroporto erano coperte da uno spesso strato di ghiaccio. Dopo due tentativi di decollo, i passeggeri hanno lasciato l’aereo, in cui poi è stato risolto «è un piccolo guasto tecnico».

Dopo aver trascorso nell’edificio del terminal dieci minuti, i passeggeri hanno ricevuto il messaggio, che possono tornare ad occupare il posto in aereo. Alcuni hanno cominciato a innervosirsi. Charlton e Dennis Вaйoллeт scambiati con Tommy Taylor e David Пeггoм, che ha ritenuto che nella coda del velivolo sarà più sicuro.

Quando si tenta di decollo l’aereo rotto il guardrail alla fine della pista, l’ala è sceso in piedi vicino a casa, che poi ha preso fuoco. Da un colpo di ala e parte della coda dell’aereo caduto e perder tempo, tagliato in legno e pavimento barack.

Charlton, di indossare al sedile, scaraventato fuori dalla cabina di pilotaggio di un aereo. Quando il portiere «United» Harry Gregg (che in qualche modo è riuscito a uscire dall’aereo illeso, dopo di che ha solo proceduto al salvataggio di sopravvissuti) l’ha trovato, ha pensato che il Charlton è morto. Egli afferrò il Charlton e Вaйoллeтa per cintura e trascinato lontano dal velivolo, per paura di un’esplosione. Poi Gregg tornato al velivolo per aiutare Busby e Блeнчфлaуэру, che sono stati mostruosi infortunio, e quando si voltò, vide che Charlton e Вaйoллeт, che credeva morto, usciti dai loro sedili e guardato il relitto di un aereo.

Charlton, ha ricevuto ferite alla testa e un grave shock traumatico, una settimana in ospedale. Sette suoi compagni sono morti durante il naufragio, tra cui Taylor e Pegg, con cui si e Вaйoллeт ha scambiato prima dell’ultimo tentativo di decollo. Il capitano del club, Roger Byrne, anche morto, insieme con Mark Jones, Billy Уилaнoм, Eddie Coleman e Jeff Бeнтoм. Duncan Edwards è morto a seguito delle ferite due settimane più tardi. Tutto il un disastro ha strappato 23 vita. Prima causa di incidente chiamato a velo ali di un aereo, ma ulteriori indagini hanno rivelato che il ghiaccio sulla pista praticamente non lasciava possibilità per la sicurezza di decollo.

Charlton il primo dei sopravvissuti uscito dall’ospedale. È tornato a Manchester il 14 febbraio, dopo otto giorni dopo il naufragio. Durante il periodo di recupero ha giocato con i giovani locali — poi è stata fatta la sua famosa fotografia. Aveva solo 20 anni, ma già allora molti si aspettavano che lui per aiutare il club a riorganizzarsi dopo la tragedia.

Dissanguato «United» previsto volato fuori dalla Coppa dei campioni, perdendo in semifinale partite «Milano» con un punteggio di 5:2. In modo sorprendente il club è riuscito a raggiungere la finale di Coppa d’Inghilterra. Grande finale a Wembley ha coinciso con il ritorno di Busby come capo allenatore. Purtroppo per Busby e tifosi «United», Nat Lofthouse ha fatto in questa partita la «doppietta», e «Bolton» ha vinto la Coppa d’Inghilterra.

Bobby Charlton è stato convocato in nazionale per la partita a casa la coppa del gran Bretagna contro la Scozia a Hampden Park. Questa partita ha dimostrato che l’Inghilterra ha trovato uno dei principali giovani talenti calcistici. Per Bobby, questo gioco è diventato l’inizio di una lunga e fortunata carriera in nazionale.

Nel debutto per il Charlton gioco l’Inghilterra ha vinto con il punteggio di 4:0. Bobby ha segnato un gol spettacolare colpo rally dopo il passaggio ala sinistra Tom Finney. Nella sua seconda partita con la nazionale è autore di una vittoria «take» in porta del Portogallo (questo incontro, che si tiene a Wembley si è conclusa con il punteggio di 2:1). Charlton ha colpito la domanda nazionale al Campionato del mondo del 1958 in Svezia, ma non ha giocato a nessun gioco, che ha suscitato perplessità di alcuni critici.

Charlton poco a poco è diventato il collegamento più importante nel gioco del Manchester United e della nazionale inglese, segnando molto e bello. Nel 1959 ha fatto una «tripletta» nella partita contro la squadra degli stati UNITI, che l’Inghilterra ha vinto 8:1; il secondo «tripletta» la squadra ha fatto nel 1961, durante la sconfitta della squadra del Messico, con il punteggio di 8 a 0. Ha anche segnato in ogni estrazione casa la coppa del gran-Bretagna, in cui ha partecipato, oltre 1963. A questo torneo dal 1958 al 1970 anno ha segnato 16 gol e ha vinto 10 titoli (cinque di loro sono separati con un avversario).

Ha giocato le partite di qualificazione alla Coppa del mondo del 1962 contro la squadra di Lussemburgo e Portogallo ed è stato incluso nella composizione della squadra per il torneo. Gol Cf nella fase a gironi contro la nazionale Argentina (Inghilterra ha vinto questo incontro con il punteggio di 3:1) è diventato il suo 25 ° palla, valido per l’Inghilterra in 38 partite. Nei quarti di finale l’Inghilterra ha perso futuri campioni della nazionale Brasiliana.

Ristrutturazione «Manchester United» Matt Busby, dopo la tragedia di monaco ha cominciato a dare i suoi frutti: nella finale di Coppa d’Inghilterra 1963 «United» vinto «il Leicester City» con il punteggio di 3:1, e Charlton, per la terza volta gioca in finale di Coppa d’Inghilterra, ancora ricevuto la tanto attesa medaglia. A questo successo hanno seguito la vittoria in campionato: «United» ha vinto la Prima divisione nella stagione 1964/65 e 1966/67. Tra questi titoli è stato il Campionato del mondo del 1966 in Inghilterra.

Fortunato (anche se бeстрoфeйный) stagione 1965/66 con il Manchester United ha portato Bobby Чaрльтoну importanti premi come giocatore dell’anno secondo la versione di Associazione di calcio dei giornalisti e calciatore Europeo dell’anno.

A quel punto, l’allenatore della nazionale inglese è stato Alf Ramsey, ha ricevuto il diritto esclusivo di stabilire i giocatori chiamati in nazionale (prima di questo, le decisioni venivano prese dal comitato). Ramsay ha purificato la composizione da un certo numero di giocatori di età (sicuri che il comitato nuovo causerà loro) — calcio galateo a livello di club, è stato non meno importante fattore per la chiamata in nazionale, di abilità e forma di gioco. Fortunatamente per Charlton, aveva qualcosa, e l’altro, e il terzo.

Charlton è rimasto calciatore, intorno a cui Ramsay intenzione di costruire la sua squadra. Prima dell’inizio del campionato del mondo tutti si aspettavano da Bobby Charlton stabile di giochi di solito per lui alto livello e conferma la sua reputazione di uno dei migliori giocatori di calcio al mondo del calcio.

Nel 1968, dopo 10 anni, dopo la tragedia di Monaco, il Manchester United fc è diventata la prima squadra inglese, che ha raggiunto la finale di Coppa dei campioni. Nella partita contro il Benfica, che ha avuto luogo a «Wembley», Charlton ha segnato due gol, e lo United ha vinto nel secondo tempo supplementare con il punteggio di 4:1. Bobby Charlton è diventato il primo inglese capitano, sollevare sopra la testa ambita coppa.

Dopo un paio di settimane ha segnato il suo 45 ° gol per l’Inghilterra in una partita amichevole contro la Svezia, battendo il record di Jimmy Гривзa con i suoi 44 gol. Ha partecipato al campionato Europeo del 1968, in cui l’Inghilterra ha raggiunto le semifinali, in cui ha perso la nazionale della Jugoslavia (in semifinale Bobby non ha giocato a causa di un infortunio). Nella finale per il terzo posto per l’Inghilterra ha vinto la squadra nazionale dell’URSS con il punteggio di 2:0.

Nel 1969 Charlton è stato insignito dell’Ordine dell’Impero Britannico per meriti prima il calcio. 21 aprile 1970 Bobby ha giocato la sua 100 ° partita con la maglia dell’Inghilterra in un incontro con l’Irlanda del Nord, di cui Alf Ramsey ha fatto il suo capitano. In questa partita Charlton ha segnato un gol — il 48 ° per la squadra. Il 49 ° e ultimo gol che ha mese dopo, durante un incontro con la nazionale della Colombia, che si è concluso con la vittoria degli inglesi con il punteggio di 4:0. Per il prossimo campionato del mondo di Alf Ramsey si è impegnato Charlton in squadra. Finora Bobby Charlton è l’unico calciatore della nazionale inglese, hanno partecipato a quattro campionati del mondo.

Inghilterra di inizio campionato del mondo con due vittorie e una memorabile sconfitta contro il Brasile. Charlton ha giocato in tutte e tre le partite, anche se nell’ultima partita del girone contro la Cecoslovacchia è stato sostituito da Alan Ball. Ramsay, fiducioso nella vittoria e in uscita della squadra nei quarti di finale, ha dato Чaрльтoну riposare.

Nei quarti di finale Inghilterra usciva con la Germania Ovest. Charlton ha controllato il centro del campo e chiuso il discorso gare con il Punteggio di profondità; l’Inghilterra ha portato con il punteggio di 2:0. Бeккeнбaуэру riuscito giocato un gol e Ramsay ha sostituito età e измoтaннoгo Charlton Colin Bell. Bell controllato per forza il portiere dei tedeschi Sepp Maier e ha fatto un ottimo trasferimento di Jeffrey Hirst, ma la possibilità di non realizzare. La GERMANIA ovest, che è stata brava a recuperare, è riuscito a segnare due gol — il primo dopo un colpo di testa pareggia il conto Uwe Зeeлeр, e quindi le speranze degli inglesi seppellito il gol di Gerd Muller.

L’inghilterra è uscita dal torneo, mentre il 32-year-old Bobby Charlton ha deciso di terminare la carriera in nazionale, dopo aver giocato per lei 106 volte e segnando 49 gol. Al ritorno a casa dal Messico è stato riferito Alfa Рaмсeю la sua decisione. Suo fratello Jack, senior Bobby per 2 anni, ma ha giocato 71 partita in meno, ha fatto lo stesso.

Record Charlton per il numero di partite per la squadra nazionale è durato fino al 1973, quando non ha battuto Bobby Moore. Attualmente Charlton occupa il 4 ° posto per numero di presenze in Inghilterra, dietro solo Moore, David Бэкxeму e Peter Шилтoну (la carriera di quest’ultimo è iniziata nel prossimo match dopo il ritiro dalla nazionale di Charlton). Il record di sir Robert per la squadra non è ancora battuto.

Nel 1970 «Manchester United» non era tra i candidati per i trofei, e in alcuni periodi anche lottato contro la retrocessione dalla Prima divisione. A quei tempi il Charlton sono stati cattivi rapporti con altre superstar «United», George best, pallone e Denis Law. Best persino rifiutato di giocare la partita d’addio di Charlton contro il Celtic, affermando che «sarebbe ipocrita». Charlton andato via da Manchester United a fine stagione 1972/73, segnando 249 gol e record per il club per il numero di partite — 758. Il record per il numero di partite per il club è stato battuto 35 anni dopo Ryan Гиггзoм nella finale di champions League 2008. Aiuto stesso record di sir Bobby, tuttavia, resta attuale ancora oggi.

Ultima partita Charlton per il Manchester United è diventato un gioco contro il Chelsea a Stamford Bridge. Prima della partita telecamere della BBC catturato un momento come presidente del consiglio di amministrazione, il Chelsea passa Чaрльтoну regalo portasigarette.

Dopo il completamento della carriera in «United» Charlton trascorso qualche tempo in diversi club Irlanda, sud africa e Australia. 25 marzo 1978 ha giocato nella partita Anglo-italiana di coppa per il club gallese «Bangor City», distinguendosi in gol.

Bobby ha incontrato la sua futura moglie, la Norma Ball, sulla pista di ghiaccio a Manchester. Si sono sposati nel 1961; hanno due figlie Susanna e Andrea. Suzanne Charlton ha lavorato leader del programma di previsione del tempo sul canale BBC nel 1990.

Nel 2007, in occasione della presentazione della sua autobiografia Charlton ha ammesso che ha avuto una lunga e grave inimicizia con il fratello, Jack. Non hanno quasi parlato dopo disordine, avvenuto tra la moglie Charlton, la Norma, e sua madre, Cissy (che morì nel 1996, all’età di 84 anni).

Charlton ha iniziato a perdere i capelli nel 1960 e da qualche tempo rifiutato la barba rasata, portando la sua testa calva coperto rari i capelli arricciati, спaдaвшиe verso il basso e ai lati, quando correva. Questo stile sportivo chiamato «кoмбoвeр Bobby Charlton».

Risultati:

Il campione della Prima divisione del campionato di Calcio (3): 1956/57, 1964/65, 1966/67
Vincitore Della Coppa D’Inghilterra: 1963
Vincitore della Coppa dei campioni: 1968
Vincitore Supercoppa D’Inghilterra (4): 1956, 1957, 1965, 1967
Il campione del mondo: 1966
Medaglia di bronzo campionato Europeo: 1968
Casa la coppa del vincitore della gran Bretagna (10): 1958*, 1959*, 1960*, 1961, 1964*, 1965, 1966, 1968, 1969, 1970* (* — insieme con gli avversari)
Il vincitore del «pallone d’Oro»: 1966
Calciatore dell’anno secondo la versione dell’Associazione di calcio dei giornalisti: 1966
Incluso nella lista dei 100 of legends Football league: 1998
Inserito nella Hall of fame del calcio inglese: 2002
Incluso nella lista «FIFA 100»: 2002
Vincitore del premio della BBC per meriti prima il calcio: 2008
Vincitore del premio presidenziale UEFA per meriti prima il calcio: 2009

Комментирование и размещение ссылок запрещено.

Обсуждение закрыто.

Translate »